info about me

Non mi definisco né pittrice, né scultrice. Prediligo essere considerata come un’appassionata ceramista: con la mia arte creo intensi viaggi nel tempo attraverso forme nuove, onde sinuose, colori sabbiosi e sfumature brillanti, pannelli materici che diventano protagonisti di vere e proprie sculture verticali.

BIO

Nata a Saluzzo nel 1976, vive e lavora a Savigliano in provincia di Cuneo.

Dopo la maturità tecnica, si avvicina per la prima volta alla lavorazione dell’argilla attratta dal fascino della terra.
Durante gli studi universitari continua a coltivare la sua passione per la ceramica, sperimenta la tecnica della creazione in argilla di pannelli verticali ed inizia le prime esperienze espositive.


Nel 2014, presso la sala della Provincia di Cuneo, realizza la personale “Quando l’arte incontra la vita”, a seguire le collettive nel 2018 al Forte Santa Tecla di Sanremo, a Praga nella rassegna d’arte dell’Istituto Italiano di Cultura, a Padova con ArtePadova, nel febbraio 2019 presso la galleria Wikiarte di Bologna e a novembre 2019 a Venezia nel Padiglione Europa.

Tra le esposizioni in video proiezioni, viene selezionata per la ArtWeek di Miami a dicembre 2019 e per la SWISSARTEXPO di settembre 2020 a Zurigo.

A ottobre 2020 si classifica al 4° posto con menzione al Primo Premio Internazionale d’Arte a Torino, e nel mese di marzo 2021 riceve l’ammissione al PREMIO MERCURIO D’ORO PER LE ARTI VISIVE conferito per la qualità creativa delle sue opere.

A giugno 2021, l’opera “Bianco Sospeso” viene selezionata per l’esposizione alla 9° Biennale di Arte Internazionale di Montecarlo.